Category: Euro ed Unione europea

Nov 29

Video – il mio intervento a Canale Italia su euro, crisi e costituzione

Grazie all’amico Filippo Altobelli, che ha montato il video posso fornivi il mio intervento su Canale Italia. È stata la prima volta che una rete televisiva a diffusione nazionale mi ha consentito di trattatare verità così scomode. Non posso che ringraziare. La rete mi ha anche fatto un bellissimo regalo dandomi ampia disponibilità anche ad …

Continua a leggere

Nov 20

Video – Democrazia e trattati europei, quale futuro?

Insieme a Filippo Abate (MMT) abbiamo provato a rispondere a questa domanda a Cecina. Il mio intervento dal minuto 38.  

Ott 21

5 agosto 2011, BCE scrive le riforme italiane: la lettera “segreta” in integrale.

L’abitudine di sconvolgere le politiche nazionali con semplice lettere non è un fatto nuovo. Già accadde nel 1981, con il divorzio tra Tesoro e Banca d’Italia, avvenuto con un semblice scambio epistolare tra Andreatta e Ciampi (clicca qui per leggerle).  Nell’agosto 2011 un’altra lettera (che avrebbe dovuto rimanere segreta nelle intenzioni dei suoi autori), stavolta scambiata …

Continua a leggere

Ott 17

Un confronto impietoso: Mattarella vs Ghidini. Un Padre Costituente evidenzia l’inadeguatezza del Presidente della Repubblica.

L’On. Gustavo Ghidini fu deputato dell’Assemblea Costituente e Presidente della terza sottocommissione, dunque fu uno dei Padri che lavorò sul progetto di Costituzione. In un suo intervento, in replica all’On. Catullo Maffioli, del 7 maggio 1947 riassunse perfettamente il modello economico scelto nella Costituzione, quello poi appunto trasfuso nella parte economica della Carta (art. 35-47 …

Continua a leggere

Ott 05

Uscire dall’euro rimanendo in UE è giuridicamente possibile?

In questo articolo voglio affrontare sotto il profilo squisitamente tecnico le implicazioni giuridiche di un’uscita dall’euro senza lasciare l’Unione Europea. Le mie personali convinzioni le conoscete: l’UE è una dittatura finanziaria che comporta gravissime cessioni di sovranità a prescindere dall’adesione all’UEM (artt. 3 e 140 tfue) e dunque va abbandonata, auspicabilmente spazzandola via. Più chiaro …

Continua a leggere

Ago 21

La stabilità dei prezzi prima del diritto alla vita. Ecco l’Europa…

L’Europa ha scelto una strada molto precisa, coerentemente alla messa al bando dei deficit di Stato, ha messo al bando anche l’inflazione. La stabilità dei prezzi viene prima del diritto alla vita stessa. L’art. 3 TUE, dopo aver genericamente affermato che l’Unione promuove la pace, la giustizia ed il benessere dei suoi popoli, al paragrafo …

Continua a leggere

Ago 19

Fiscal compact: un Trattato uccide la democrazia.

Il Trattato sulla stabilità il coordinamento e la governance nell’unione economica e monetaria (cd. fiscal compact), ratificato dall’Italia con la squadra di Mario Monti al Governo con Legge 23 luglio 2012, n. 114, non fa altro che ribadire l’obbligo al rispetto della ferrea disciplina di bilancio UE prevedendo addirittura la raccomandazione per gli Stati membri …

Continua a leggere

Ago 11

Bettino Craxi (1997) “Nella migliore delle ipotesi l’Europa sarà un limbo, nella peggiore un inferno”

“Si presenta l’Europa come una sorta di paradiso terrestre, arriveremo al paradiso terrestre, l’Europa per noi, come ho già avuto modo di dire, per noi nella migliore delle ipotesi sarà un limbo nella peggiore delle ipotesi l’Europa sarà un inferno. Quindi bisogna riflettere su ciò che si sta facendo perché la cosa più ragionevole di tutte …

Continua a leggere

Ago 09

La politica non deve disporre della sovranità monetaria perché corrotta?

Parliamo della dottrina della banca centrale indipendente. Trattasi della tesi codificata e resa vincolante dal TFUE (Il trattato sul funzionamento dell’unione europea) secondo la quale la banca centrale, che detiene la sovranità assoluta sulle politiche monetarie, non può neppure prendere consigli dai singoli Stati membri dell’UEM e neppure può prenderli dalle istituzioni europee. Ora si è più volte …

Continua a leggere

Ago 01

La cessione della nostra sovranità è reato ma la Procura di Roma non vede, non sente e non parla.

Spesso sia io che tanti altri giuristi abbiamo segnalato il fatto che la Costituzione italiana acconsente unicamente alle limitazioni di sovranità e giammai alle pur attuate cessioni. In sostanza una cosa è limitare un potere dello Stato un’altra è consegnare detto potere ad un terzo soggetto. Tuttavia l’approccio al problema delle cessioni di sovranità può …

Continua a leggere

Load more