«

»

Giu 29

Borghi finalmente attacca le posizioni “battipugniste” e torna a ruggire.

IMG_7360

Dopo giorni di polemiche e blocchi reciproci sui social finalmente Claudio Borghi torna quello che tutti conosciamo, estrae gli artigli, e ridicolizza le posizioni “battipugniste” tirate in ballo dal segretario e dal vice segretario della Lega negli ultimi giorni.

La frecciata a Salvini, presente all’incontro, è netta educata e precisa. Un intervento che non distrugge il partito ma che da un segnale chiarissimo. Come dice Borghi battere i pugni davanti a chi ha un fucile puntato su di te è inutile! Senza la Banca Centrale sotto il diretto controllo pubblico non è pensabile fare nulla del programma elettorale da loro presentato, Borghi lo ha detto con chiarezza. Con altrettanta chiarezza ha evidenziato quanto scrivevo anche io in questi giorni: è indispensabile spiegare alla gente l’assoluta necessità di uscire dall’euro senza paura di spaventarli!

Spero che la rabbia giusta per fare un intervento così sia dipesa anche dai miei durissimi attacchi a cui Claudio ha replicato con altrettanta durezza… ma se poi i risultati sono questi chissenefrega!

Ecco il video dello splendido intervento:

—–

Avv. Marco Mori – Riscossa Italia, autore de “Il tramonto della democrazia, analisi giuridica della genesi di una dittatura europea” disponibile on line su ibs