Archivio Categoria: Diritto penale

apr 15

Un Parlamento illegittimo modifica la Costituzione: scaricate e depositate la denuncia per usurpazione del potere politico, fermiamo il colpo di Stato.

Dopo i drammatici fatti degli ultimi giorni, un Parlamento composto, sono parole della Corte di Cassazione, in grave alterazione dei principi di rappresentatività democratica, ha avuto l’arroganza inaudita di approvare un’ampia revisione costituzionale su ordine diretto del Governo.  Trattasi di un atto eversivo dell’ordinamento senza precedenti che la Magistratura penale ha il dovere di fermare. …

Continua a leggere »

gen 22

Video – Le cessioni di sovranità sono reato, i colpevoli saranno puniti.

Il mio duro intervento a Canale Italia sui reati in corso nel nostro Paese. Interverrò di nuovo sulla rete dalle 6 alle 9 del mattino il giorno 8 febbraio (sky 913 – digitale 53 e 83), per parlarvi ancora una volta senza peli sulla lingua della situazione italiana e presentare il mio libro “Il tramonto …

Continua a leggere »

dic 30

Il pareggio in bilancio in Costituzione: cretinismo economico? No, è un reato.

Art. 283 cp: “Chiunque, con atti violenti, commette un fatto diretto a mutare la costituzione dello Stato, o la forma del governo è punito con la reclusione non inferiore a cinque anni”. Nel 2012, al culmine della falsa crisi del debito sovrano italiano, il trattato cd. “fiscal compact” ci ha imposto la modifica della nostra Costituzione. Tra …

Continua a leggere »

ott 12

Delitti contro la personalità dello Stato: non denunciare le cessioni di sovranità è reato.

Cosa siano i delitti contro la personalità dello Stato (art. 241 e ss. c.p.) l’ho spiegato più volte. Il codice penale punisce gli atti rivolti a menomare il potere d’imperio, la sovranità. Nel 2006, due mesi dopo l’approvazione dell’indegno “porcellum”, legge elettorale che ha abrogato la democrazia in Italia, i delitti contro la personalità dello Stato …

Continua a leggere »

ago 01

La cessione della nostra sovranità è reato ma la Procura di Roma non vede, non sente e non parla.

Spesso sia io che tanti altri giuristi abbiamo segnalato il fatto che la Costituzione italiana acconsente unicamente alle limitazioni di sovranità e giammai alle pur attuate cessioni. In sostanza una cosa è limitare un potere dello Stato un’altra è consegnare detto potere ad un terzo soggetto. Tuttavia l’approccio al problema delle cessioni di sovranità può …

Continua a leggere »

apr 23

Napolitano ed il nuovo ordine mondiale

Se qualcuno aveva ancora dubbi sulla fondatezza delle mie denunce contro l’ex Presidente della Repubblica, dopo la dichiarazione di ieri, dovrà ampiamente ricredersi. Specificatamente Napolitano ha dichiarato: “I governi devono avere il coraggio di dire la verità. Mi auguro che voglia farlo anche il governo italiano davanti agli italiani”. L’ex presidente della Repubblica Giorgio Napolitano è intervenuto in Parlamento e …

Continua a leggere »

feb 04

Video – intervista a Firenze. 6 minuti per spiegare perché la crisi economica è un crimine

Breve intervista in cui riassumo le principali criticità dell’attuale sistema. Senza peli sulla lingua.

dic 05

La battaglia di Lanciano. L’importante è vincere la guerra, andiamo avanti!

Grazie a Paolo De Titta per l’autorizzazione alla pubblicazione di quanto accaduto nanti al Tribunale di Lanciano, una storia che il paese deve conoscere e che dovrà essere conservata nella memoria storica. Paolo De Titta è uno dei coraggiosi cittadini che ha depositato la denuncia penale contro il colpo di Stato finanziario che ho pubblicato …

Continua a leggere »

nov 25

Napolitano vilipende la Repubblica?

L’art. 278 c.p. “Offese all’onore o al prestigio del Presidente della Repubblica” dispone: “Chiunque offende l’onore o il prestigio del Presidente della Repubblica, è punito con la reclusione da uno a cinque anni” Trattasi di un reato doloso eppertanto per la sua consumazione necessita della volontarietà della condotta criminosa. Ovvero nella volontarietà, seppur generica, di …

Continua a leggere »

nov 15

Denunciamo Laura Boldrini!

Con questo vergognoso tweet Laura Boldrini, paladina della dittatura finanziaria UE, si è pubblicamente permessa di chiedere cessioni di sovranità contro le resistenze popolari. Ribadisco per l’ennesima volta che la cessione di sovranità, costituzionalmente vietata ex art. 1 e 11 Cost., comporta la cancellazione della personalità giuridica dello Stato e costituisce, per definizione, un atto …

Continua a leggere »

Post precedenti «