«

»

dic 25

Alleanza di scopo ms5/lega per uscire dall’UE: ma davvero non è possibile?

Alleanza di scopo ms5/lega per uscire dall’UE: ma davvero non è possibile?

Basta dare uno sguardo agli ultimi sondaggi e la riflessione sorge spontanea.

 
Se davvero Lega e Movimento Cinque Stelle sono contro questa vergognosa dittatura finanziaria europea c’è un solo modo per vincere e liberarci. Lega ed il Cinque Stelle, SOLO se alleate, possono vincere al primo turno e portarci fuori da questo incubo surreale. Divisi, nella migliore delle ipotesi, perderanno al ballottaggio. 

La crisi dipende dall’euro e dalle sue regole, Lega e Cinque Stelle lo dicono continuamente (per quanto il movimento ogni tanto deragli sulla casta-cricca-corruzione e la lega giochi troppo con ruspe ed affini). Allora signori, per il bene del Paese, siete in grado di fare ciò che va fatto?

Recentemente il movimento ha votato Giudici del PD in Corte Costituzionale, peraltro Giudici pro pareggio in bilancio. Per tale circostanza mi sono “leggermente” incazz… arrabbiato. Ma alcuni mi hanno risposto che non avevano alternative, bisognava eleggere i Giudici. 

Benissimo! Ma allora abbiamo forse alternative ad uscire dall’Euro e dall’UE? No! Dunque facciamo ancora gli schizzinosi? Nessuno dice ai leghisti di sposare i grillini e viceversa, dovete solo uscire dall’UE e poi tornare al voto, ciascuno per la sua strada.

Ma per le prossime elezioni dovete fare una lista unica con un solo semplicissimo punto da portare avanti assieme: fuori dalla dittatura europea! Il piano potrà tranquillamente essere preparato chiedendo anche l’aiuto dei migliori tecnici contrari a questa dittatura, nomi ben noti, che certamente non si tireranno indietro si ci sarà da aiutare il Paese.

La Lega ha già aperto la porta. Noi di Scenari Economici abbiamo sentito Claudio Borghi in persona, al nostro evento di Ottobre a Roma, affermare la disponibilità del suo partito ad un accordo di scopo in tal senso. Spero che non fosse una battuta! Ma la serietà che ha sempre dimostrato Claudio Borghi porta ad escluderlo categoricamente. A questo punto sta al movimento cinque stelle scoprirlo. Un no, non è una risposta contemplabile, sarebbe una risposta contro il Paese.

Allora cosa state aspettando? L’Italia sta morendo, la gente sta morendo.
Datevi una mossa! Se la risposta sarà negativa credo che il fronte no euro dovrebbe necessariamente guardare altrove, a nuove forze politiche, per salvare il Paese, siano esse di estrema destra, estrema sinistra o centro, questo è irrilevante ormai! Chi non è disposto ad allearsi per un’emergenza nazionale, sulla base di un solo semplice punto programmatico, non farebbe mai, in ogni caso, i nostri interessi una volta al Governo.

È con questo sogno che auguro a tutti i lettori di SE, buon Natale.

P.S. Diffondete questo articolo, mettiamo la politica italiana difronte alle sue responsabilità.