Archivio Categoria: Diritto tributario

gen 23

Video – l’unico indice possibile di capacità contributiva è il reddito.

Paghiamo tasse illegittime, anche per la colpevole omertà di quei giuristi che vi omettono di dire la verità sui principi codificati nella nostra Costituzione, il mio intervento su Canale Italia, dove tornerò l’8 febbraio 2016, dalle 6 alla 9 anche per presentare il mio libro “Il tramonto della democrazia, analisi giuridica della genesi di una …

Continua a leggere »

dic 02

Tribunale di Genova: la battaglia contro le imposte sulla casa è arrivata al suo culmine

Mentre ancora siamo in attesa che il Tribunale di Genova decida in merito all’illegittimità delle cessioni di sovranità compiute con le leggi di ratifica dei trattati europei, si avvicina alla conclusione anche la causa per far dichiarare illegittime le imposte sulla casa in quanto gravemente incostituzionali. Pubblico per i lettori, ma anche i professionisti la …

Continua a leggere »

giu 15

Imposte sulla casa, si avvicina la scadenza. Io non pagherò e voi?

Simo arrivati alla scadenza per il pagamento delle imposte sulla casa. Io, come tanti miei Clienti, non pagherò. Vi chiederete il perché. E la risposta è davvero molto semplice: in materia tributaria si è violato ogni limite di decenza letteralmente stuprando ogni norma costituzionale ed imponendo al Paese una gravosa tassazione su beni necessari ed indispensabili. Dobbiamo …

Continua a leggere »

mar 26

La direttrice dell’Agenzia Entrate incredibilmente insiste: “atti non firmati da dirigenti validi”. Al peggio non c’è davvero limite.

Non si può che sussultare di fronte all’odierna dichiarazione del Direttore dell’Agenzia delle Entrate, Rossella Orlandi: “Inutile tentare di impugnare le cartelle” – “Tentare di fare impugnare gli atti firmati da dirigenti “decaduti” delle agenzie fiscali “mi pare vergognoso perché si fanno perdere soldi ai cittadini”. Ovviamente qui di vergognoso c’è solo la frase del …

Continua a leggere »

mar 03

Imposte su affissioni e pubblicità: ecco quando non vanno pagate.

L’imposta comunale sulla pubblicità e sulle affissioni rappresentano un ulteriore salasso che grava sulle imprese italiane. Purtroppo quello che molti non sanno è che tali richieste sono soggette ad una specifica normativa che esonererebbe gran parte delle affissioni e delle pubblicità da qualsivoglia tassazione. Anzi con semplici accorgimenti circa le dimensioni e l’ubicazione delle stesse …

Continua a leggere »

gen 20

Non è un dirigente dell’Agenzia Entrate a firmare l’accertamento? L’atto è nullo.

di Laura Avv. Muzio e Marco Avv. Mori – Segnaliamo un’ulteriore possibilità che sembra delinearsi nelle opposizioni avverso gli accertamenti dell’Agenzia delle Entrate. Trattasi di una linea difensiva che trova il pieno supporto della normativa vigente in materia e che dunque desta notevole interesse. L’eccezione in esame è quella del difetto di attribuzione, cioè della …

Continua a leggere »

gen 14

Parliamo di Equitalia su Radio Cusano Campus

Equitalia e l’illegittimità delle cartelle notificate a mezzo posta. Grazie a Radio Cusano per l’intervista per il cui ascolto cliccate questo link http://www.radiocusanocampus.it/podcast/?prog=486&dl=1814

gen 14

La decretazione d’urgenza e l’uso della crisi economica come “scusa” per l’utilizzo di tale strumento legislativo. Qualcosa non torna.

Ai sensi dell’art. 77 Cost., fatti salvi i casi in cui il Governo riceva espressa delega dal Parlamento, la decretazione d’urgenza è vietata “Il Governo non può, senza delegazione delle Camere, emanare decreti che abbiano forza di legge”. Tale divieto è superabile unicamente allorquando si è in presenza di “casi straordinari di necessità e di …

Continua a leggere »

gen 10

Ai confini del diritto ed anche oltre: “la capacità contributiva potenziale”

Una sentenza della Commissione Tributaria Provinciale di Genova mi ha fornito lo spunto per questo articolo. Si trattava di un ricorso contro l’imposta Comunale sulle pubblicità ed affissioni in cui, oltre alle consuete questioni di merito, mi spingevo ad ipotizzare l’incostituzionalità dell’imposta sul presupposto che la stessa non sia compatibile con l’art. 53 Cost. In …

Continua a leggere »

dic 29

L’Agenzia delle Entrate conferma: “lo studio di settore non ha alcun valore giuridico”.

Torniamo su uno dei temi più caldi nel panorama degli accertamenti posti in essere dall’Agenzia delle Entrate, ovvero lo studi di settore. Sul punto si rimanda, per un inquadramento preliminare, anche alla lettura di un mio precedente articolo che ripercorre la giurisprudenza in materia con la conferma che, lo studio di settore non è sufficiente …

Continua a leggere »

Post precedenti «